...

...

02 agosto 2006

Google Adsense: che fregatura!

Vi devo raccontare cosa mi è successo ieri sera. Che possa essere di avviso per chi ha un account Adsense.

Dopo cena mi appresto a leggere le mail che mi sono arrivate; tra i vari oggetti ne scorgo uno che mi fa strabuzzare gli occhi: Account di Adsense di Google disattivato. Alla velocità della luce apro la mail in questione, sperando sia uno scherzo di qualche mio amico burlone. Vi riporto il testo della stessa:


Gentile Tommaso xxxxxxxxx xxx,

Abbiamo notato che sulle sul suo sito (sui suoi siti) sono stati
generati clic non validi, pertanto abbiamo disattivato il suo account
AdSense di Google. La preghiamo di comprendere che questa decisione è
stata presa nell'intento di proteggere gli interessi degli
inserzionisti AdWords.

Non sono ammessi clic non validi sugli annunci del sito di un
publisher, inclusi ma non limitati a clic generati da:

- un publisher sulle proprie pagine Web
- un publisher che incoraggia gli utenti a fare clic sui propri annunci
- strumenti per la generazione di clic automatici o altri software
ingannevoli
- un publisher che ha alterato una porzione del codice degli annunci
modificando il layout, il comportamento, il targeting o la
visualizzazione degli annunci stessi

Queste pratiche violano i Termini e condizioni e il regolamento del
programma di AdSense di Google disponibile ai seguenti indirizzi:

https://www.google.com/adsense/localized-terms?hl=it
https://www.google.com/adsense/policies?hl=it

I publisher disabilitati per attività di clic non validi non saranno
ammessi ad ulteriori partecipazioni in AdSense e non riceveranno futuri
pagamenti. I guadagni generati verranno rimborsati agli inserzionisti
danneggiati in seguito a tale attività.

Cordiali saluti,

Il team AdSense di Google



L'errore di ortografia all'inizio della mail mi aveva fatto sperare che potesse essere uno scherzo, allora raggiungo la pagina web di Adsense e provo a fare il login: qui purtroppo ho la conferma che non era affatto uno scherzo, perchè il mio account non esisteva più.

Ma com'è possibile che chiudano gli account così, a tradimento e senza nessuna colpa?

Io un'idea ce l'ho...da poco avevo raggiunto il fatidico traguardo dei 100 $, dopo il quale si poteva ricevere il primo pagamento. Morale della favola: ora Google non mi deve pagare più nulla e io (coglione) in pratica ho fatto pubblicità gratis ai suoi inserzionisti per 4 mesi.

Ragazzi state attenti, la fregatura è dietro l'angolo.


Diffondete questo post, lo devono sapere tutti!


E' successo anche a voi? Raccontatemi le vostre esperienze.


38 commenti:

Giuliano ha detto...

Eh, si siculo che non hai fatto qualche cavolata tipo: refresh automatico, hai cliccato dal tuo pc qualche centinaio di volte o cose del genere?
Google ha subito una pesante multa recentemente per "click fraudolenti" e quindi si tutela.

Esperienza personale? A me hanno pagato parecchie volte, senza problemi :P

Tom ha detto...

No guarda, non ho fatto nulla di illecito...mi domando su quali basi google mi possa chiudere l'account in questo modo. Cmq non sono l'unico a cui è successa questa cosa; se ci pensi basta poco, se qualcuno si mette a cliccare sui tuoi banner per 2 ore di file penso sia sufficiente per farti chiudere l'account, senza nessuna tua colpa.

marni ha detto...

Ciao sono Marni...sono impressionata.... io ho attivato da poco Google adsense su un mio blog e sulla'ltro di piattaforma dada sono stata invitata a sperimentarlo......ho un'amica che però ce l'ha da tempo e riceve i pagamenti...trovo cmq che non si agiusto che tu non sia pagato per la pubblicità fatt a fin'ora

Tom ha detto...

Ciao marni, sono arrabbiato proprio per quello. Anche se avessi cliccato qualche rara volta sui miei banner a casa di amici (chi non l'ha mai fatto alzi la mano!) ,non è comunque giustificato il non pagamento del servizio che ho svolto finora per Google in modo assolutamente lecito. Dovrebbero introdurre delle nuove policy, non chiudere gli account solo per presunti (e non dimostrabili) click fraudolenti.

Lilium ha detto...

Io ho provato ad iscrivermi ma la pagina d'iscrizione non si caricava mai del tutto.
Lilium

angelius6630 ha detto...

Ciao Tom...
Ho avuto anch'io una disavventura con Google AdSense. Sono arrivato a 72$, poi {pluff}!!! Sul mio Blog non è comparso più niente, mi visualizzava "Pagina non Disponibile...". Incredulo vado a controllare l'account e purtroppo non mi loggava. Dopo qualche giorno sono andato a leggere la Posta Elettronica e così per caso mi è arrivata una mail da Google contenente lo stesso testo da te sopra-citato.
Allora ho deciso di mettere i link sul mio Sito con un altro account (www.generationx.it); ma dopo 2 giorni la stessa cosa; questa volta però sono arrivato solo a 15$!!! Che dire... non riesco a capire quale sia lo strumento adottato da Google per bandire gli account dai click fraudolenti, qualunque esso sia, non è del tutto efficace; ci vanno di mezzo anche i publisher "onesti" come noi!!!
Non so come risolvere la cosa se non escludendo del tutto Google AdSense. Ciauuz.

Maxime ha detto...

E' successo anche a me, e ne ho parlato in modo approfondito già a marzo: http://www.pensierineccesso.it/2006/03/29/bye-bye-google/

Tom ha detto...

angelius: come hai fatto a registrare 2 account di Adsense? Li hai intestati a persone diverse?

maxime: da quello che hai scritto vedo che la pensiamo allo stesso modo

Simonetta ha detto...

Sono perplessa... Io ho aderito da poco ad adsense. Non è che pensavo di diventare milionaria, ma pensavo fossero pià seri.

Vi farò sapere come andrà a finire-

Tom ha detto...

ok Simonetta facci sapere com'è andata ;-)

Maurizio ha detto...

Anch'io ho avuto la stessa disavventura...arrivato a 70 dollari puff...account disattivato per 'clic non validi'. Ho scritto la mia disavventura qui: http://maus-blog.blogspot.com/

aghost ha detto...

io uso adsense da circa due anni senza problemi, e mi arriva l'accredito direttamente sul cc :)

Credo che seghino chi fa il furbo, se riteni di non aver utilizzato tecniche non amesse per aumentare le pagine viste, puoi sempre chiedere che rivedano la loro decisione

Tom ha detto...

aghost: Sapessi quanto tempo ho perso per trovare il formato pubblicitario migliore e la collocazione più redditizia all'interno della homepage...avevo finalmente messo tutto a posto e iniziavo a racimolare qualche soldino. Poi ci sono voluti 4 mesi di attesa per arrivare alla tappa dei 100 $ ; appena raggiunto il primo traguardo e appena inserito il codice per sbloccare i pagamenti ho avuto l'amara sorpresa. Direi che la politica "tolleranza zero" di google è a dir poco scandalosa. Invece di riconoscere e bloccare i click non validi ti chiudono a vita l'account senza possibilità di appello. Ovvio che qualche clic se lo fanno tutti, parliamoci chiaro, non sono qui a raccontarti che sono un santo. Però a tutto c'è un limite: come se tu lavorassi 6 ore e 50 al posto di 7 e il datore di lavoro ti dicesse che non ti da' un cazzo perchè volevi fregarlo.

Maurizio ha detto...

A tutti quelli che sui forum insistono a dire che se non fai il furbo, google è ok: personalmente ho cliccato 1 o 2 volte appena creato l'account. Ingenuamente e per vedere se funzionava il codice! Questa è l'unica cosa che ho fatto. Come me lo hanno fatto un sacco di persone che conosco e molti di questi ricevono i soldi regolarmente. Molti altri sono stati bannati. Ne deduco solo una cosa: adsense non è affidabile. Il fare i furbi non c'entra nulla. Bastava non conteggiare i click non validi. No, invece è molto più **furbo** bannare l'account a vita. Chi aveva 20 siti con adsense, ora se li vede tutti bannati a vita. Se tu mi dai del ladro e non me lo dimostri e non mi paghi, io questa la chiamo truffa.

Tom ha detto...

Maurizio: hai proprio colto nel segno, esattamente come la penso io.

Anonimo ha detto...

Anche a me è successa la stessa cosa: primo account gestito dal mio webmaster disattivato alla soglia dei $95, secondo account gestito direttamente da me sospeso alla soglia dei $65, in quanto avevano scoperto una relazione con un account precedentemente disattivato... quindi nel diro di 1 anno mi hanno fregato $165. Mi sembre un po' assurdo che per una somma così esigua abbiano già pensato ad una truffa... cosa succede nel caso in cui io avessi sempre gli stessi visitatori nei miei blogs e siti che magari cliccano in quanto interessati come me a quegli argomenti?

aghost ha detto...

vedersi disattivato l'account adesense certamente fa dispiacere.

Però mettetevi anche nei panni di google: come fa a controllare milioni di account? La politica di tolleranza zero sarà forse antipatica ma probabilmente scoraggia in partenza le furberie.

In ongi caso a me pare esista una proceduta per contestare la disattivazione ritenuta ingiusta

Tom ha detto...

certo, il compito di Google è senz'altro difficile, comunque non è neanche giusto sparare sulla folla senza guardare...

Arturo ha detto...

salve a tutti!
sono capitato qui per link di link su link e la vincenda adsense mi ha incuriosito molto, sono uno degli sfigati bannati dal programma, tanto per... ad ogni modo io come tom avevo lo stesso account su piu' siti e blog che gestisco, dopo piu' di 1anno ho ricevuto il mio primo accredito sul CC bancario, naturalmente tutto questo tempo mi e' servito per sistemare i banner in posti strategici (tra l'altro consigliati da google) in modo da aumentare il mio traffico "cliccatorio" e cosi' e' stato, arrivato a quasi 70$ per la seconda volta vedo l'allegrissima mail di google che il mio account era stato bannato.
su loro suggerimento ho scritto chiedendo maggiori chiarimenti ponendomi piu' che disponibile a togliere i fondi da me guadagnati per click illeciti che io non ho fatto, la risposta? in breve e' stata, beh te l'abbiamo disattivato mo t'attacchi...
di certo google ha milioni di utenti e un grosso business con adsense pero' se vedi la disponibilita' a ridargli i fondi e quindi a risarcire l'inserzionista "truffato" beh penso che questo sia poco giusto.
per concludere, la mia morale e' che se loro vedono siti che gli generano molti click validi o non li chiudono essendo per loro troppo dispendioso... poi non so', intanto ho mandato a cag*re adsense e sto provando qualche altro servizio del genere vediamo quando riusciro' a guadagnare qualcosina... :(

Kasmene ha detto...

Google, cosa vi aspettate, il Microsoft del nuovo millennio, coloro che ci porteranno dal desktop al webtop e che investono tutti i ricavi in ingegneria genetica, starano no????
I potenti truffano sempre e Google è potentissima e destinato ad esserlo sempre di più.
Io Adsense lo utilizzo ma i miei blog sono giovani e non se li caga nessuno ehehehe quindi per adesso i soli soldi che ho visto sono quelli del monopoli del mio nipotini :o))

Saluti

adsense fregatura ha detto...

Adsense è una vera fregatura, conoscosco decine di persone a cui hanno bloccato il conto e guarda caso sempre quando il ricavato era vicino ai 100$…E' troppo facile farsi bannare, basta che uno ti clicca 30 40 volte di seguito per 3 o 4 giorni…che l'Adsense viene chiuso…solo se sei uno sfigato…in quanto ai boss dell'adsense…quelli che fanno 3000$ al mese non gli chiudono il conto neanche se gli spari 3000 click al giorno..ed anzi succede il contrario, cioè che google ti banna l'ip da cui sta cliccando..!!!
Per cui si puo' dedurre che sicuramente vi sono dei meccanismi oscuri con cui Adsense porta via dei soldi agli inserzionisti ed ai publisher…
Provare per credere

Jonatha ha detto...

anche a me è capitata la stessa cosa, senza che mi sia stata fornita una valida spiegazione dell'attività ritenuta illecita... in questo modo non è nemmeno possibile far valere le proprie ragioni! E' veramente una fregatura!!!

Anonimo ha detto...

Ho appena ricevuto la tua stessa email, io consiglio vivamente a tutti quelli che hanno un piccolo sito web di non usare adsense perchè sfrutta i click dei banner fino al raggiungimento del pagamento poi trova la scusa di click fasulli, vi garantisco che io non ho fatto cliccare da nessuno tantomeno ho cliccato io. Non sono mica stupido...
Comunque alla fine google ha preso da me la bellezza di 5000 o 6000 visualizzazioni nel giro di un mese e circa 300 click.... tutto a costo zero... che fregatura è un pacco!!!!!!!

Anonimo ha detto...

E' successo anche a me. Sempre alla fatidica soglia dei 100$.

Non ho MAI cliccato sui link proprio per evitare che mi sospendessero l'account, ma è successo lo stesso.

Atteggiamento molto poco serio da parte loro. Se google non si fida di me, devo dire che io faccio fatica a fidarmi di loro.

Oriana ha detto...

Sì, è successo anche a me. Banner eliminati e delusione totale.

Oriana ha detto...

Secondo me facevano prima a creare un sistema che da un unico pc non accettava più di un click al giorno per ogni banner e, "annotando" l'IP del proprietario, considerasse nulli quelli fatti in casa.. non me ne intendo molto, ma non mi sembra una cosa che richieda particolari studi di ingegneria informatica! Se facciamo i conti di quanti soldi non hanno pagato ai soli utenti che hanno scritto in questo blog, mi sa che la cifra alla quale si arriva su scala mondiale, è impressionante.
Ma ora mi viene un dubbio: saranno mai stati "risarciti" i publisher?

Tom ha detto...

Si, ce ne sarebbero di soluzioni basta volere, ma loro preferiscono continuare ad agire in questo modo perchè per loro è molto conveniente. Pensa a quanti milioni di dollari risparmiano rubandoli a noi poveri sfigati per "regalarli" a inserzionisti facoltosi che spendono migliaia di euro in pubblicità. Per quello che adwords costa poco...non pagano i publisher!
Da quello che so io non ho mai sentito parlare di risarcimenti a publisher, al massimo hanno riattivato account (ripartendo da zero ovviamente).

AmosGitai ha detto...

Da un lato di può comprendere che Google cerchi di tutelare i propri interessi, smascherando chi cerca con mezzi illeciti di truffarlo, ma dall'altro credo ci sia anche una troppa facilità di emettere tali sentenza in virtù proprio di un loro guadagno implicito. Un po' come la politica estera americana: ormai pur di difendersi dai terroristi stanno conquistando il mondo!!!

Da un lato di può comprendere che Google cerchi di tutelare i propri interessi, smascherando chi cerca con mezzi illeciti di truffarlo, ma dall'altro credo ci sia anche una troppa facilità di emettere tali sentenza in virtù proprio di un loro guadagno implicito. Un po' come la politica estera americana: ormai pur di difendersi dai terroristi stanno conquistando il mondo!!!

Il mio blog sul cinema e viaggi:
parlane anche tu!

Anonimo ha detto...

E' successo anche a me al raggiungimento dei 107$

Sono praticante avvocato, coordinatore di un sito giuridico. Mi hanno bloccato l'account perchè i click erano illeciti.
Ho presentanto "opposizione", ma hanno dichiarato il mio sito un pericolo per i loro clienti!

Voglio organizzare un'azione di massa! Purtroppo le cifre singole sono poche, ma insieme con pochi euro ciascuno possiamo provare a citare per danni google.
Mi studio meglio la questione (tribunale competente, contratto, sistema di rilevazione degli illeciti).

Per contatti: peter.geti@gmail.com

Cari saluti
Peter

Anonimo ha detto...

Anche a me è successo. Al momento del pagamento mi hanno staccato l'account. E lo sapete perchè??
Ho degli amici bastardi che, sapendo dei soldi che stavo facendo senza fare praticamente niente, sono andati sul mio sito mettendosi a cliccare ripetutamente, sapendo che così mi staccavano l'account.
Risultato: account disattivato e ciao ciao ai dollari (e anche questa è una fregatura visto il cambio euro/dollaro) che mi dovevano arrivare.

Tom ha detto...

Per tutti: mi raccomando, quando commentate fatelo con il vostro nome! E' tutta un'altra cosa vedere un nome al posto di uno squallido "anonimo"

Anonimo ha detto...

E' successo sia a me, che a mio fratello che a 4 amici, account sospesi per lo stesos motivo e sempre quando sarebbe stata l'ora di pagare, strano? no truffa.
Probabilmente google , e dico probabilmente, paga solo i grossi network.
S enon siete un grosso network, sfrutta gratis la vostra publicita' chiudendo poi gli acocunt con la stessa scusa.

Tom riccione ha detto...

Gia... pensate che io ho fatto il sito per un ente, il sito era piccolo appena nato 3 anni fa, io nn ho mai cliccato e google mi ha bannato a vita... nn appena eroo quasi a 95 dollari.
Per me è una truffa google si intasca i soldi, tanto chi è andato a cliccare era un sito appena nato e nessuno mi conosceva.... per me è la cazzata di google per intascarsi i soldi... se esistesserop alternative avrei gia abbandonato ogni cosa di google.

Anonimo ha detto...

te lo dico io cos'è successo. Questi se fanno pubblicità a gratis e per non farti bloccare l'account devi essere raccomandato dagli anni 90. Cmq il mio sito è http://home.ilbello.com e mi hanno detto che potrebbe essere rischioso. Voi ditemi che rischio possono correre se non quello che qualche utente gli clicca le loro cazzo di pubblicità.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti....anche a me account disattivato ieri su un sito che si occupa di sport, e sempre alla soglia dei 100$ (vedo puzza di truffa)ma poi senza neanche spiegare il motivo o allegare uno straccio di log di sistema che sfido google a non saper tirare fuori dai propri server. Siamo solo delle cavie...non credo che i publisher siano risarciti dei clic "non validi". Google si tiene tutto e non paga...NON METTETE ADSENSE SUI VOSTRI SITI. NON VI PAGHERANNO MAI...!!!

Carlow ha detto...

Ogni computer dove hai fatto il login per vedere il tuo account (a casa di amici e parenti, internet point a Londra o Berlino, ecc...) è considerato un computer da te controllato e allora se fai un click su banner da quel PC sei fregato. Ti è capitato perchè sei ai primi 100 dollari, ma ti assicuro che se ci traevi un reddito ti saresti tagliato le mani per non fare un click, neppure "accidentale". Tieni anche conto di un familiare che ti vuole "dare una mano" e si mette a cliccare quando sei al lavoro. Sei fregato uguale. Mi spiace, ma è capitato a parecchi...nei modi che ho detto.

utente stroncato a 80 dollari ha detto...

Beh è chiaro che google gioca e frega su questo, in realtà con un paio di script si può controllare ogni clik. Anzi, dovrebbe essere adsense a preoccuparsi che i clik siano unici, perchè dovrei farlo io?

wmaster ha detto...

"Sicuro che non hai cliccato? Sicuro sicuro che non hai nemmeno mai pensato di cliccare?". Ma basta, una buona volta! Filtrare i click fraudolenti è una cosa assolutamente banale. Lo fanno tutti gli altri competitor, quindi potrebbe farlo anche Google.
Se io faccio il webmaster, sui miei siti ci clicco migliaia di volte al giorno per mille motivi, e il mouse su quel cazzo di banner può capitare anche per sbaglio... Le società serie lo sanno benissimo. L'unica è segare via Google e trattare con gente onesta. Ah, un'altra cosa: non abboccate alla miriade di commenti "fake" dei presunti "utenti soddisfatti".. :)