...

...

17 maggio 2006

La mafia è solo nel calcio?


Ormai da parecchi giorni l'interesse degli italiani è catturato dalle ultime vicende calcistiche che vedono sul banco degli imputati grandi squadre, in primis la Juventus. Se ne parla in qualsiasi trasmissione e telegiornale. I giornalisti vanno a nozze con questi fatti: finalmente hanno qualcosa di cui parlare per settimane. E allora via, ognuno propone la sua ricostruzione delle intercettazioni: c'è il Moggi con la voce grossa stile orso Yoghi, c'è il Moggi con la voce da cronista tv, c'è il Moggi che sembra davvero Moggi, insomma, un Moggi per tutti i gusti e in tutte le salse. Ogni giorno, poi si aggiunge qualche novità (ci si guarda bene dal dire tutto subito, altrimenti poi cosa raccontano ai telespettatori affamati?) e il calderone si riempie sempre di più.
C'è un' interesse morboso per queste vicende, quasi come nessuno sapesse che le grandi squadre, la Juventus per prima, da sempre manovrano il campionato a loro piacimento.
Questo purtroppo non accade solamente nel mondo del calcio: ogni ente, ogni organizzazione, ogni istituzione, ogni partito, ogni azienda ha la sua "cupola" , e se non sei "amico di" o "figlio di" non entrerai mai a far parte del sistema. Quindi perchè meravigliarsi tanto?
La mafia è ovunque, non solo nel mondo del calcio.


10 commenti:

Claudio ha detto...

ehi ehi milanista shhhhh :-)
no dai...nessuno alza mai la voce dicendo queste cose perchè è pericoloso..tutti sanno e nessuno parla

ehm...credo di essere stato intercettato :-)

Claudio ha detto...

PS: quando i giornalisti si infognano su un argomento poi è quello per un mese....prima Tommy (non ho niente contro di lui) poi il governo, ora Moggi...chissà quale sarà il prossimo...
questo tuo post si lega un po' a quello del Beppe di oggi

Tom ha detto...

Eh si, i giornalisti ci giocano molto...

Lenin ha detto...

Credo che bisognerebbe ricordare questo scandalo per anni.
L'unica parola che si può dire è:
VERGOGNA.
Speriamo si faccia giustizia con la G maiuscola.

ps:La mafia c'è quasi dappertutto.

ilCorriero ha detto...

Sì, però la mafia va combattuta, con tutti i mezzi. Io spero che dalla giustizia sportiva venga un segnale forte. Altrimenti non cambierà niente. Ciao

Tom ha detto...

Si esatto, bisogna iniziare da qui.
ciao lenin e ilcorriero

Davide ha detto...

La mafia s'interessa di tutto, anche del calcio, ma dare la colpa ad essa anche per un moggi che corrompe il campianato penso sia fuori luogo. La mafia lavora a ben altri livelli è non si invischia in vicende di così poco conto e profitto per lei. Vince la Juve o l'Inter non glienè frega niente, tanto le cosè gli girano in modo da guadagnarci lo stesso. Comunque nello sport professonale cì sono in gioco troppi soldi, e dove c'è interesse è impossibile trovare onestà.

Tom ha detto...

@ davide: hai detto:La mafia s'interessa di tutto, anche del calcio, ma dare la colpa ad essa anche per un moggi che corrompe il campianato penso sia fuori luogo.
Guarda che la mafia non è qualcosa al di fuori di moggi, la mafia è anche moggi stesso!

Davide ha detto...

Sono Siciliano e un pò ne conosco,
c'è una sostanziale differeza fra corotto e mafioso.

Tom ha detto...

se sei siciliano, allora saprai meglio di me che non esiste solo la mafia che ammazza la gente...mafia è un concetto più ampio, non si riferisce solamente alla mafia siciliana tipo provenzano...