...

...

07 agosto 2006

Giochi Dos

In questi giorni mi sono imbattuto in un sito molto interessante: raccoglie tutti i classici dos che sono diventati abandonware, ovvero dei giochi per i quali non esiste più una licenza in quanto ormai non più commerciabili; per cui si possono scaricare liberamente e gratuitamente senza infrangere alcuna legge.

Alcuni esempi di giochi che potete trovare? Alien Rampage, Another World, Prince of Persia, Double Dragon e molti altri!

Quindi, se siete dei patiti dei giochi dos anni 80-90, Abandonia è il sito che fa per voi!


Tags: , , , ,

6 commenti:

marco ha detto...

Prince of persia sicuramene è un pilastro però non dimentichiamoci che anche double dragon ha fatto la sua storia, sembrano passati secoli e invece solo una decina d'anni ci separano dai videogiochi attuali, che però noi guardiamo con distacco rispetto ai vecchi e cari sopracitati giochi!!!

Tom ha detto...

ma senti come favella codesto giovine...

Lenin ha detto...

Tutti quelli che mettono in piedi sti siti sono dei grandi...

I giochi anni 1988/1996 sono unici, veramente fantastici

Tom ha detto...

Eh si, come dimenticare ad esempio Prince of Persia? Una sorta di Tomb Raider degli anni 80...

Napolux ha detto...

[...]per cui si possono scaricare liberamente e gratuitamente senza infrangere alcuna legge.

Vero in parte.
Una lista di giochi veramente scaricabili gratuitamente e senza infrangere copyright li trovate qui:

http://liberatedgames.com/

Tom ha detto...

Siccome non c'è una licenza che tuteli questi giochi, da questo si può dedurre che sono liberamente e gratuitamente scaricabili. Come dire...chi tace acconsente!

Leggi qui:

Wikipedia: "Abandonware is computer software which is no longer being sold or supported by its copyright holder. Alternately, the term is also used for software which is still available, but on which further support and development has been deliberately discontinued." Since the software is no longer sold or supported, the copyright holders are not directly harmed in any way. This is why abandonware sites are, for the most part, ignored by the law.